EMOZIONI E DISTURBI FISICI SECONDO LA MEDICINA CINESE.

Per avere una maggiore consapevolezza del perché dei disturbi fisici e delle emozioni che si somatizzano nel corpo, ve lo spiego secondo la Medicina Tradizionale Cinese della quale mi avvalgo.

Innanzi tutto voglio spiegare cosa sono le emozioni.

Esse sono il modo in cui esprimiamo una reazione ad uno stimolo esterno che può essere visivo, uditivo o corporeo di una situazione o di una persona con la quale si interagisce.

E’ un’energia che si crea attraverso il cervello che riceve lo stimolo (reazione) e che deve essere trasformata e scaricata, può essere elaborata in due modi:

1) si reagisce e c’è lo scarico emozionale es. rabbia = scatto o urlo

2) non si reagisce e non c’è scarico ma l’emozione e l’energia creata viene trattenuta all’interno del corpo fermandosi in un organo cui corrisponde quel tipo di emozione.

Mi spiego meglio.

Le emozioni negative principali sono 5:

rabbia, preoccupazione, tristezza, dolore, paura.

Ciascuna di queste, secondo la medicina tradizionale cinese, corrisponde a un apparato e a un organo del corpo.

Vediamo di analizzarne una per una.

LA RABBIA

E’ quell’aspetto emotivo dell’aggressività per la mancanza di rispetto e di amore;

mancanza di rispetto nel lavoro, nella relazione affettiva, nelle amicizie.

Nasce sempre da una mancanza di rispetto verso sé stessi, per non rispettarsi abbastanza nei propri bisogni, spazi o libertà di esprimersi.

La rabbia è nostra, parte sempre da noi che scarichiamo sugli altri, che non ne hanno colpa, la reazione che avviene quando siamo “pieni” di una determinata situazione.

Gli altri sono solo la nostra valvola di sfogo e ci fanno vedere cosa non sta andando bene in noi.

Permette di ribellarci quando qualcosa non ci va, ci fa dire BASTA!

NON MI VA PIU’ BENE! E’ QUELLA CHE TI FA BATTERE IL PUGNO SUL TAVOLO.

È una emozione che nasce da una frustrazione: tramite la rabbia noi ci ribelliamo, ci difendiamo e ci facciamo rispettare e questa è la reazione positiva di scarico.

Da non confondere con la violenza che nasce da molta molta rabbia e aggressività trattenuta.

La manifestazione della rabbia è coadiuvata da una mimica facciale particolare: aggrottiamo la fronte, le sopracciglia e serriamo i denti.

L’organismo assume una postura che gli permette di entrare in azione da un momento all’altro e si manifestano delle variazioni fisiologiche come aumento del battito cardiaco, aumento dell’afflusso del sangue nella periferia del corpo, maggiore tensione muscolare e iper sudorazione, irritabilità, calore che sale al cervello.

Tutto questo ci da come informazione che il corpo è pronto per difendersi dall’ostilità.

Un accumulo di tensione può causare sintomi fisici importanti oltre che malessere psicologico quindi riconoscere, esprimere e gestire la rabbia diventa fondamentale per il nostro benessere.

Ciò che possiamo sicuramente controllare è il modo in cui reagiamo a un evento.

Come imparare a riconoscere i sintomi della tua rabbia?

La prima cosa da fare è imparare a capire quando la rabbia sta per prendere il controllo di te stesso: ricorda che è fondamentale riprendere le redini del tuo controllo prima che arrivi, questa parte, a gestire te.

Tra i segnali più comuni troviamo: mancanza di controllo delle emozioni, sensazione di essere impaziente e di essere irritato dalle persone.

Saper riconoscere questi segnali permette di controllare la situazione quindi:

ascolta il tuo corpo e ascolta ciò che ti sta dicendo!

Corrisponde all’apparato muscolare e tendineo (dolori muscolari = rabbia trattenuta)

Quando stiamo male in una situazione, ci vorremmo ribellare ma non lo facciamo, tratteniamo nell’organismo questa energia che va ad accumularsi negli organi:

fegato e vescica biliare (cistifellea).

Esprimere la rabbia lo si fa attraverso il movimento (buttare a terra qualcosa, andarsene dalla situazione) o con l’urlo (alzare la voce),

ma questo è il modo negativo che va trasformato, diversamente rimane intrappolata negli organi suddetti con sintomi e malattie fisiche:

dolori muscolari e tendinei, calcoli al fegato o vescica biliare, cellulite, tutte le infiammazioni che finiscono in ITE (congiuntivite, cistite, polmonite ecc.),

grassi in circolo per ipofunzionalità della bile, cisti, miopia, crampi muscolari, dolori alle spalle, insonnia dalle 23 alle 3 di notte, piedi dolenti, epatite.

COME GESTIRLA?

Rilassati

Quando la rabbia sembra prendere il controllo di te è molto importante fermarsi e mettere all’opera le abilità di rilassamento come la meditazione o la respirazione profonda che permettono di sospendere il pensiero permettendo di recuperare la lucidità senza essere sopraffatto dalla reazione eccessiva favorendo l’eliminazione delle tossine emozionali dal corpo.

Ci si sentirà molto più calmi, centrati e lucidi per capire e affrontare con calma la situazione.

Pratica sport

Come possiamo sfogare la rabbia e svuotare la mente dopo esserci caricati negativamente? Lo sport potrebbe essere un’ottima soluzione, una corsa o una semplice camminata, infatti, producono endorfine e ti aiuteranno a ristabilire un equilibrio corporeo e mentale.

Occorre arrivare alla consapevolezza dell’origine di questa emozione che porta alla guarigione e alla trasformazione della rabbia stessa.

Si neutralizza con il RISPETTO E L’AMORE VERSO SE’ STESSI.

di Milva Alpi

esperta di benessere olistico e psicosomatica

guarigione traumi emotivi e lutti

guaritrice spirituale

Insegna meditazioni quantiche di guarigione.

Da oltre 30 anni aiuta le persone nella guarigione fisica, emotiva e spirituale.

channeling e consulenze individuali on line su appuntamento

tel. 335 5737090 info@milvaalpi.com

Iscriviti al mio gruppo privato su fb:

VERSO L’AMORE E LA LUCE 

https://www.facebook.com/groups/132846170809769

segui il mio canale yutube: https://www.youtube.com/results?search_query=milva+alpi

Libera professionista di cui alla L. n. 4/13

www.milvaalpi.com/la medicina dell’anima

ESERCIZIO DELLA MENTE

Potrebbe essere un'immagine raffigurante albero

In questo periodo in cui tanti si sentono provati psicologicamente, un esercizio molto efficace è spostare il focus mentale ed emotivo al piacere.

Chiudi gli occhi e immagina il lavoro perfetto che vorresti, la vita che vorresti,

quello che ti piacerebbe fare…viaggiare, avere tempo libero, avere sane amicizie, avere un corpo in salute ecc.

e cerca foto, scrivi una lista dei desideri…dai sfogo alla tua fantasia e alla tua creatività interiore,

crea mentalmente quella magia come facevi da bambina.

Ti sentirai subito meglio nel creare il tuo mondo fantastico,

ma ricorda…IL PENSIERO CREA E ATTIRA CIO’ CHE PENSI…

pensieri positivi, situazioni positive, intuizioni, idee…

Perchè non provare? Scrivi come ti senti.

da ❤ a ❤ Milva

esperta di benessere olistico e terapie naturali

guarigione traumi emotivi

insegnante meditazioni quantiche

Libera professionista di cui alla L. n. 4/2013

LA MEDICINA DELL’ANIMA www.milvaalpi.com/

MEDITAZIONI di GUARIGIONE mese di settembre

MEDITAZIONI GUIDATE DI GUARIGIONE

e pillole di consapevolezza

mese di SETTEMBRE 2019

conduce Milva Alpi  Operatrice olistica e channeler

LUNEDI    2 – 9 – 16 – 23 – 30    ore 18/19.30

lunedi 2 – GUARIGIONE DEL KARMA

(lasciar andare le paure)

ogni 1° lunedi del mese (contributo € 10)

lunedì 9 – IO E TU – TU E IO

L’incontro con te stesso (portare uno specchio)

(ingresso libero)

lunedì 16 – PULIZIA QUANTICA DEI CHAKRA

(ingresso libero)

lunedì 26 – GUARIGIONE DEL BAMBINO INTERIORE

(ingresso libero)

lunedì 30 – GUARIGIONE DNA (ingresso libero)

Portare carta e penna. Siete i benvenuti con gioia.

presso Studio di Terapie Naturali Milva Alpi

C.so Garibaldi 22 – Faenza tel. 335 5737090

info al sito: www.milvaalpi.com/blog/eventi

da cuore a cuore

Milva