MUSICA A 432 HZ

 

Oggi la musica è presente nelle nostre vite più che mai e bisogna ammettere che la società odierna è caratterizzata da frenesia e stress.
Che sia la musica uno dei fattori che contribuiscono a questo?
La fisica quantistica ci dice da tempo che siamo fatti di frequenze, quindi è ragionevole pensare che le frequenze a cui siamo esposti abbiano un’influenza importante su di noi.
Cosa cambierebbe nella nostra società se tutta la musica fosse accordata a 432 Hz?
 
Il più grande scienziato di acustica dei tempi di Bach,  Mozart la usava con le sue orchestre, anche i famosi violini Stradivari erano costruiti per essere accordati a 432 Hz. Fu probabilmente Verdi il più importante sostenitore del 432 Hz tanto che in collaborazione con altri musicisti e scienziati dell’epoca fece approvare dal senato italiano una legge (restata in vigore per un periodo limitato) che ne stabiliva lo standard.

In tempi recenti il gruppo più famoso che ha suonato e registrato a 432 Hz sono i Pink Floyd.

I benefici del 432 Hz
Negli ultimi anni l’argomento 432 hertz sta ritornando all’attenzione generale, è stato calcolato che questa frequenza è in rapporto diretto con moltissimi aspetti legati al corpo, alla mente, ai monumenti di antiche civiltà spiritualmente avanzate, alla terra, al sistema solare e persino alla nostra galassia.

Questa musica è una frequenza armonica con la frequenza della terra e della natura, riequilibra i nostri emisferi cerebrali e ci connette con la nostra parte più spirituale.

La musica a 432 Hz è inoltre utilizzata a scopo terapeutico perché favorisce il processo di guarigione  la rigenerazione cellulare e modificazioni del DNA, per rilassamenti yoga, pratiche spirituali e per la musicoterapia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *