RIMEDI NATURALI: OLIO ESSENZIALE DI EUCALIPTO

Eucalipto: proprietà, benefici, indicazioni e precauzioni.

L’Eucalipto è un rimedio naturale che dovremmo tenere sempre in casa dato che è particolarmente utile nel trattamento di raffreddore e tosse ma si presta anche ad altri utilizzi, ad esempio la disinfezione dell’aria e degli ambienti.

Scopriamo allora tutte le proprietà e gli usi del profumatissimo albero originario dell’Australia.

L’Eucalipto è un albero sempre verde di cui, a livello fitoterapico, si utilizzano in particolare le foglie ricche di principi attivi. Con esse si ricava un olio essenziale molto potente, caro all’aromaterapia e inserito spesso in tanti prodotti di uso comune: saponi intimi o per le mani, creme, unguenti, dentifrici, detersivi, caramelle per la gola, spray per il naso, ecc.

Ma vediamo nello specifico le proprietà dell’Eucalipto.

PROPRIETÀ E BENEFICI DELL’EUCALIPTO

L’eucalipto è ricco di proprietà e benefici dovuti in particolare ad alcuni principi attivi contenuti nelle sue foglie verdi. Si tratta di una pianta dal potere antibatterico utilizzata ad esempio per trattare le infezioni della pelle ma anche per la cura della casa e quindi per disinfettare gli ambienti.

L’eucalipto ha proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche e un elevato potere rinfrescante quando viene applicato sulla pelle.

Rilassa i muscoli e migliora il flusso sanguigno verso l’area dove sono presenti dolore e infiammazione.

Woman massaging pain neck

Certamente i benefici dell’eucalipto più noti e apprezzati sono però il suo potere balsamico e decongestionante che lo rendono rimedio naturale d’eccezione in caso di raffreddore, sinusite o tosse.

Gli oli essenziali presenti nell’eucalipto, infatti, aiutano non solo a liberare il naso favorendo la respirazione ma anche a fluidificare ed espellere meglio il catarro.

Il forte odore dell’eucalipto è molto sgradito agli insetti, pidocchi compresi, si presta quindi non solo alla disinfezione degli ambienti ma può essere utilizzato anche come rimedio naturale per allontanare insetti di vario genere dalla propria casa.

Ricapitolando l’eucalipto ha doti

Antibatteriche Antinfiammatorie• Antidolorifiche• Rinfrescanti• Balsamiche• Espettoranti

INDICAZIONI E UTILIZZI

L’Eucalipto può essere utilizzato in foglie per realizzare un infuso, sotto forma di tintura madre o olio essenziale.

Infuso di eucalipto è consigliato per sciogliere il catarro e liberare il naso. Occorre procurarsi in erboristeria le foglie secche della pianta da lasciare in infusione (1 cucchiaino) in una tazza d’acqua bollente per circa 10 minuti. Dopo si può filtrare, aggiungere un cucchiaino di miele (se gradito) e bere un paio di volte al giorno.

Tintura madre di eucalipto si utilizza soprattutto per trattare infiammazioni delle vie respiratorie. Generalmente si consiglia di assumere circa 30 gocce un paio di volte al giorno, fate però sempre riferimento ad un esperto per avere il dosaggio più adatto alle vostre esigenze.

L’olio essenziale di eucalipto è un rimedio naturale davvero prezioso.

Ne esistono diverse tipologie il più utilizzato è l’olio essenziale di eucalipto ottenuto dalle foglie di Eucalyptus globolus, che è considerato particolarmente efficace per il raffreddore e per i disturbi respiratori che interessano i bronchi. Si può sfruttare il suo potere davvero in tanti modi:

fare suffumigi per liberare il naso e fluidificare il catarro, diffonderlo nell’ambiente per disinfettare l’aria e respirare meglio in caso di raffreddore. Oppure potrete versarne una goccia su un fazzolettino e respirare per ottenere un effetto rinfrescante.

È considerato un olio essenziale dal potente potere balsamico e decongestionante, da applicare tramite frizioni sul petto.

Un impacco anti tosse può essere realizzato ad esempio diluendo 1 o 2 gocce di olio essenziale di eucalipto in un cucchiaio di olio di mandorle dolci massaggiando tutto il petto, coprendolo con un panno caldo. Questo procedimento si può ripetere 2 o 3 volte al giorno in caso di necessità.

L’olio essenziale di eucalipto si presta a tantissimi altri usi: viene consigliato ad esempio per effettuare massaggi in caso di dolori muscolari, affaticamento e accumulo di acido lattico.

Diluire 1 o 2 gocce in un cucchiaio di olio di mandorle o di oliva e massaggiare. NON SUPERARE LE DOSI CONSIGLIATE.

Il forte aroma dell’olio essenziale di eucalipto lo rende un repellente perfetto per gli insetti soprattutto per tenere lontane le zanzare. A questo scopo si può diffondere olio essenziale in casa oppure utilizzare qualche goccia diluita in olio vettore da spargere sulle parti più in vista del corpo quando si esce.

Diffuso nell’aria infonde invece energia ed ottimismo, aumenta la concentrazione e rinfresca l’aria.

Tenete dunque a portata di mano l’eucalipto da utilizzare per:

• Dolori muscolari• Disinfettare l’aria• Tenere lontani gli insetti• Aumentare energia e ottimismo• Rinfrescare l’aria

Utilizzatelo:

• Diffuso nell’aria 4/5 gocce nel diffusore

• Sciolto in acqua per i suffumigi (3 gcce)

• Diluito in un olio vegetale per fare massaggi o frizioni sul petto (2/3 gocce) attenzione: non usare puro ma diluito in olio mandorle

• Sparso su un fazzoletto per sfruttarne l’aroma quando siete fuori casa (1/2 gocce).

GLI OLI ESSENZIALI SONO PURI E MOLTO CONCENTRATI UTILIZZARLI CON PARSIMONIA E SEGUENDO LE INDICAZIONI E LE DOSI CONSIGLIATE.

ATTENZIONE AL CONTATTO CON GLI OCCHI

MIELE DI EUCALIPTO dove sono racchiuse molte sostanze benefiche.

È un miele consigliato soprattutto in caso di mal di gola, tosse e catarro.

PRECAUZIONI

In particolari le precauzioni dell’eucalipto si riferiscono all’uso dell’olio essenziale che se adoperato in dosi elevate può provocare effetti collaterali come nausea, vomito e diarrea ma anche dermatiti o irritazioni.

L’olio essenziale di eucalipto è indicato per i bambini sopra i 3 anni e non va utilizzato in gravidanza o allattamento o per neonati.

da cuore a cuore Milva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *